Go to Top

La Fustellatura

La fustellatura è un processo utilizzato in diversi settori, per tagliare un materiale piatto e sottile, in una forma specifica ed estremamente precisa.

Nato come metodo di taglio della pelle per l’industria calzaturiera nella metà del XX ° secolo, oggi è utilizzato in tipografia per tagliare stampati secondo le proprie esigenze, tracciando linee curve, spezzate, creando finestre, bordi speciali sui prodotti di stampa.

Essa si ottiene tramite una fustella, ovvero la matrice sulle quale vengono inserite le lame d’acciaio necessarie ad ottenere il risultato, taglio, piega, traforatura ecc.

Il passaggio successivo, fustellatura, consiste nell’appoggiare a forza la fustella sul materiale da lavorare, affinché crei la forma desiderata.

La fustellatura e necessaria quindi per la creazione dalla cartelline portadocumenti alla scatola, per arrotondare gli angoli di biglietti da visita piuttosto che sagomare dei cartellini, cioè tutto quello che riesce ad immaginare la vostra fantasia.

L’impiego maggiore, di questo processo lo si trova nella cartotecnica.

Gli astucci, le scatole, tutto ciò che necessita di una “forma” deve necessariamente essere “fustellato”. La fustella stessa, ovvero la matrice, può essere riutilizzata molte volte in quanto ha un deterioramento molto limitato.

Oggi è possibile, per lavori particolari, utilizzare la fustellatura al laser. Essa non necessità di realizzare una fustella e, lavora anche sulla profondità.

In questo modo, si ottengono lavori con precisione ancora superiore, lavorando con un laser, al quale è possibile far “bruciare” la quantità di materiale che si vuole.

Esempio, con la fustellatura laser si può scegliere su un cartone pesante di inciderne una parte dello spessore per la creazione di una scritta, piuttosto che di un logo mentre ovviamente taglia e “cordona” per eventuali pieghe.

Altresì si possono creare lavorazioni di carte e cartoncini anche con fori e tagli piccoli e piccolissimi, andando oltre a quanto possibile con una fustella classica, la quale ha un limite (per fori e micro tagli) dettato dallo spessore delle lame che si possono utilizzare.

Grafiche MDM Srl
Ufficio Commerciale

Lascia un commento