Come si crea un buon file pdf

Pubblicato il

Per creare un buon pdf di stampa è necessario stabilire la corretta risoluzione delle immagini (meglio se in formato tiff), 300dpi (punti per pollice) dots per inch da cui la sigla DPI.

Utilizzare programmi di grafica specifici, verificare gli elementi che dovranno essere neri siano presenti solo sul canale del nero, se si utilizzano font particolari per avere la certezza di vederli stampati correttamente è necessario convertire in tracciati.

In fase di esportazione selezionare rifili e pagina al vivo, sono pochi passaggi ma obbligati, il cliente può richiedere un file .joboptions specifico contenente tutte le impostazioni consigliate.

Per verificare se il pdf è stato creato correttamente utilizzare l’anteprima Output di Acrobat, è uno strumento prezioso per capire come è fatto un file PDF e soprattutto se è adatto alla stampa.

La finestra di dialogo Anteprima output simula l’aspetto del PDF in diverse condizioni. Nella parte superiore della finestra sono presenti vari controlli che consentono di visualizzare in anteprima il documento, permette di alternare la visualizzazione dell’anteprima delle separazioni.
Quando si seleziona separazioni, nella parte inferiore della finestra di dialogo vengono fornite informazioni sugli inchiostri presenti nel file, nonché sui controlli relativi alla copertura dell’area totale.

Quando si seleziona avvisi colore, una sezione di avvisi sostituisce la sezione delle separazioni e fornisce informazioni sui controlli relativi inchiostri. È inoltre possibile accedere a Inspector oggetto dalla finestra di dialogo Anteprima output per ispezionare il contenuto del pdf.

PreStampa
Tania Ruffilli

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Contattaci con whatsapp
Spedisci via WhatsApp
0
Would love your thoughts, please comment.x
This site is registered on wpml.org as a development site.